Alessio Peluso


Quando per la prima volta entrai nella sua palestra rimasi seriamente sorpreso dal trovarmi di fronte una persona totalmente differente da come me l'ero figurata sulla base delle informazioni raccolte circa il suo percorso di maestro ed atleta professionista. Un uomo dal sorriso affabile e dai modi estremamente cortesi, sicuramente non convenzionale nel suo modo di porsi in maniera schietta, amichevole, senza fronzoli e senza nessun desiderio di apparire un guru onnisciente ed inarrivabile.

Scorrendo la sua biografia si scopre che nasce in un paesino dell’Irpinia il 20 febbraio del 1960 e allora si inizia a capire l’indole gentile ma sanguigna tipica dell’uomo del sud che affiora in ogni dialogo e che lo ha portato al successo nel suo mestiere assieme alla caparbietà e alla fierezza della gente meridionale.

Professionista di primo livello nella lotta, pioniere delle discipline da contatto, maestro di Hapkido riconosciuto ben oltre i nostri confini, creatore di un sistema di difesa personale realmente innovativo… sono certo attributi importanti e garanzia di seria professionalità, ma allo stesso tempo rappresentano una sterile catalogazione che di per sé non chiarisce fino in fondo il motivo per il quale un bravo insegnante si distingue da un vero maestro.

Entrando in confidenza con lui, scopri tante sfaccettature del suo vissuto che ti aiutano a comprendere la levatura del personaggio.

La malattia innanzitutto; quella brutta bestia chiamata ipertermia maligna che lo affligge da anni e che Alessio certamente non brandisce come uno scudo dietro cui celarsi ma che sopporta con fierezza, quasi un tratto eroico considerando le ore del giorno e della notte che dedica all’insegnamento in palestra senza mai risparmiarsi.

Estroverso e gioviale nel pubblico, è molto difficile carpirgli confidenze sul privato, ma conquistandoti la sua fiducia scopri poi aneddoti e curiosità davvero interessanti.

Il suo vissuto di marzialista inizia con la storia di un ragazzino ribelle con una famiglia difficile alle spalle  che subito si trova a far i conti con la cruda lezione della strada dalla quale lo salva l’incontro con le arti marziali  e prosegue con le mille peripezie di un atleta che di giorno si spacca la schiena in umili lavori come l’operaio in tipografia e la sera lotta senza posa sul tatami per portare avanti la passione di una vita.

La fierezza con cui parla della sua famiglia e la vibrazione emotiva nella voce quando accenna ai suoi figli, lasciano intuire quanto per lui sia vitale l’appoggio dei suoi cari e quanto tutti i suoi sforzi siano finalizzati al loro benessere. Anche questo insegna un maestro: la gioia di donarsi fino in fondo a chi amiamo.

Un vecchio proverbio recita “molti nemici, molto onore” e questo è proprio il caso di Alessio. La Ferocia degli attacchi di cui è fatto oggetto sui network non lascia scampo circa la conclusione che si tratta di un uomo che da fastidio a molti in quanto la sua competenza mette in  risalto la mediocrità professionale e umana di detrattori che si trincerano dietro l’anonimato e mai si cimentano in un confronto reale mostrando il proprio saper fare. Ma questo non fa che accrescere la levatura di un vero combattente che è sempre lì in prima linea che segue la sua rotta imperturbabile e liquida le critiche con un sorriso sbrigativo di chi sa di avere una gravoso compito cui adempiere affrontato con l’ardore di una suprema missione: preparare al meglio i propri allievi, per essere lottatori sul tappeto e nel mondo.

Ciò che rende veramente speciale e difficilmente riproducibile la pratica nella sua struttura è che non si tratta di una banale palestra in cui sudare con l’impressione di aver imparato solo perché si è faticato molto, ma che siamo di fronte ad una vera e propria scuola, in cui ci si sottopone a un reale addestramento fatto di insegnamenti e principi da vivere sulla propria epidermide al fine di farne il proprio abito nella vita di tutti i giorni. Nulla viene trasmesso che non abbia prima passato il  severo vaglio della sperimentazione personale dell’insegnate stesso.

Parafrasando le parole di Alessio posso dire che “ oggi la maggior parte delle persone spaccia senza pudore la propria filosofia senza riuscire poi a viverla fino in fondo”; ognuno crea regole “perfette” per gli altri e si sottrae al proprio dovere di dare l’esempio. Diventare ciò che si dice: è questa probabilmente la vera maestria. L’uomo e L’Hapkido: la filosofia che aderisce al corpo, lo tempra, lo sostiene e ne trasforma sangue muscoli e pensiero. Alessio convince perché è il manifesto della sua arte: pragmatico, efficace, artista in continua evoluzione, ricercatore sincero e studioso indefesso. Colmare le proprie lacune, diventare integri superando le proprie contraddizioni e divenire intimamente liberi: è questo in fondo quello per cui val la pena vivere e rischiare sempre. E’ una dottrina dura ma essenziale e io la sto imparando attraverso L’Hapkido.
Un grande maestro di arti marziali poco prima di morire scrisse questa poesia:

 

una tigre muore e lascia la sua pelliccia
un uomo muore e lascia il suo nome
un maestro muore e insegna la morte

 

Sono certo che il tempo che è l’unico vero giudice dei fatti umani e del valore intrinseco di ogni individuo designerà il mio umile amico Alessio come uno dei veri maestri dei nostri giorni.

Massimiliano Vasarelli

Alessio Peluso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conferimento della Carica Nazionale di Responsabile Tecnico di Hapkido al m° Peluso

DIPL. KHMHA INTERNAZIONALE

KOREA HWAL MOO HAP KI DO ASSOCIATION

IHF M° BONG SOO HAN

INTERNATIONAL HAPKIDO FEDERATION M° BONG SOO HAN

IHF

INTERNATIONAL HAPKIDO FEDERATION M° BONG SO HAN 9 DAN

CARICA E MANDATO NAZIONALE CONI/CNSL

MANDATO DI RESPONSABILE TECNICO NAZIONALE CONI/CNSL PER L'HAPKIDO (DAL 1990).

ICHF M° PELLEGRINI U.S.A

INTERNATIONAL COMBAT HAPKIDO FEDERATION 1993

IHF 6° DAN

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE IHF AL M° PELUSO

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE 2000

6° DAN

DIPLOMA QUALIFICA INTERNAZIONALE 6° DAN K.H.M.H.A

M° FARIBORZ AZHAKH

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE IHA

RICONOSCIMENTO ICHF

RICONOSCIMENTO ICHF 1994

MASTER INSTRUCTOR 1993

MASTER INSTRUCTOR ICHF 1993

3° DAN HAPKIDO-KARATE 1989

QUALIFICA INTERNAZIONALE 3° DAN KARATE SHOTOKAN NIPPON DAI BUDO KAI 1989

INVITO DEL M° BONG SO HAN

INVITO DEL G.M° BONG SOO HAN AL M° PELUSO IN SANTA MONICA (CALIFORNIA)

IL 1° UFC ITALIANO

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE ALL'EVENTO UFC DI RONCADELLE (BS)ALLA SCUOLA DI HAPKIDO DEL M° PELUSO

MASTER CLASS A

MASTERCLASS IN PREPARAZIONE ATLETICA E B.B.

DIPLOMA DOCENZA NAZIONALE

DIPLOMA DI DOCENZA NAZIONALE CNSL/CONI E PARTECIPAZIONE AL PREMIO BEPPE PANADA

DIPLOMA ICHF

DIPLOMA INTERNAZIONALE ICHF DI 4° DAN

MEMBERSHIP IHF

MEMBERSHIP 1997

5° DAN INTERNAZIONALE

5° DAN INTERNAZIONALE

DIPL. KHMHA INTERNAZIONALE

DIPL. KHMHA INTERNAZIONALE

KOREA HWAL MOO HAP KI DO ASSOCIATION

IHF M° BONG SOO HAN

IHF M° BONG SOO HAN

INTERNATIONAL HAPKIDO FEDERATION M° BONG SOO HAN

IHF

IHF

INTERNATIONAL HAPKIDO FEDERATION M° BONG SO HAN 9 DAN

CARICA E MANDATO NAZIONALE CONI/CNSL

CARICA E MANDATO NAZIONALE CONI/CNSL

MANDATO DI RESPONSABILE TECNICO NAZIONALE CONI/CNSL PER L'HAPKIDO (DAL 1990).

ICHF M° PELLEGRINI U.S.A

ICHF M° PELLEGRINI U.S.A

INTERNATIONAL COMBAT HAPKIDO FEDERATION 1993

IHF 6° DAN

IHF 6° DAN

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE IHF AL M° PELUSO

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE 2000

6° DAN

6° DAN

DIPLOMA QUALIFICA INTERNAZIONALE 6° DAN K.H.M.H.A

M° FARIBORZ AZHAKH

M° FARIBORZ AZHAKH

RICONOSCIMENTO INTERNAZIONALE IHA

RICONOSCIMENTO ICHF

RICONOSCIMENTO ICHF

RICONOSCIMENTO ICHF 1994

MASTER INSTRUCTOR 1993

MASTER INSTRUCTOR 1993

MASTER INSTRUCTOR ICHF 1993

3° DAN HAPKIDO-KARATE 1989

3° DAN HAPKIDO-KARATE 1989

QUALIFICA INTERNAZIONALE 3° DAN KARATE SHOTOKAN NIPPON DAI BUDO KAI 1989

INVITO DEL M° BONG SO HAN

INVITO DEL M° BONG SO HAN

INVITO DEL G.M° BONG SOO HAN AL M° PELUSO IN SANTA MONICA (CALIFORNIA)

IL 1° UFC ITALIANO

IL 1° UFC ITALIANO

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE ALL'EVENTO UFC DI RONCADELLE (BS)ALLA SCUOLA DI HAPKIDO DEL M° PELUSO

MASTER CLASS A

MASTER CLASS A

MASTERCLASS IN PREPARAZIONE ATLETICA E B.B.

DIPLOMA DOCENZA NAZIONALE

DIPLOMA DOCENZA NAZIONALE

DIPLOMA DI DOCENZA NAZIONALE CNSL/CONI E PARTECIPAZIONE AL PREMIO BEPPE PANADA

DIPLOMA ICHF

DIPLOMA ICHF

DIPLOMA INTERNAZIONALE ICHF DI 4° DAN

MEMBERSHIP IHF

MEMBERSHIP IHF

MEMBERSHIP 1997

5° DAN INTERNAZIONALE

5° DAN INTERNAZIONALE

5° DAN INTERNAZIONALE

© Europe Hapkido Organization presso Ginnic Club, Via Palazzetti 14 - San Lazzaro di Savena (Bologna) - Italia - e-mail alessiopeluso1960@gmail.com - infoline: +39 335 8306746

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link Privacy Policy.

Accetto cookie