La tecnica

Definire l'Hapkido lo si potrebbe fare in tanti modi. Per me è stata ed è una utile e bellissima esperienza e come tale è personale. Grazie a questo "prodotto del genere umano" sono riuscito ad essere più forte, più equilibrato, più sicuro di me stesso e più sereno. L'hapkido mi ha migliorato; per me è stato un efficacissimo mezzo di autorealizzazione, nonostante le traversie che corollano la vita di tutti noi.
Arduo definire anche in poche parole la tecnica e lo stile caratteristici di questa arte marziale.
Il suo "backstage" tecnico è originato dalla fonte di tutte le discipline ibride: l'Aiki-Jitzu (dalla quale ricordiamo, sono nate l'Aikido ed il Ju-Jutzu che a sua volta ha originato il Judo).
Inoltre il repertorio contundente di questa disciplina è veramente uno dei più ampi e versatili offerti; esso proviene dall'antico Taekyon coreano, disciplina da combattimento finalizzata al fattore sopravvivenza; da quest'ultima disciplina si sono generate nei secoli il Tang Soo Do (karate coreano) e, dopo il 2° conflitto modiale il Tae Kwon Do. Quindi tutte e due le impostazioni del combattimento (la lotta con prese, afferrate e bloccaggi e la contundenza con svariati colpi di calcio, braccia, gomiti e ginocchia) in questa disciplina trovano la loro naturale collocazione. E' importante sottolineare anche le provenienze di diverse arti marziali praticate dagli invasori (giapponesi, cinesi, mongoli ed anche occidentali) "esportate" a turno dai paesi aggressori che nei secoli hanno, con le loro lunghissime invasioni, assoggettato la Corea alle loro diverse culture, in alcuni casi recidendo totalmente le radici e ricchezze culturali del fiero popolo coreano. Di conseguenza la Corea, trovandosi nel mezzo di conflitti e perenni invasioni è riuscita se non altro a "prelevare" i contenuti di una e dell'altra arte marziale (dell'uno o dell'altro paese invasore). Il "filtraggio" avviato così dal popolo coreano, nei secoli ha permesso la nascita e la codifica di particolari discipline marziali. L'Hapkido, nata come disciplina nel 1951 è una delle più giovani e moderne arti marziali che si è saputa contraddistinguere nel vasto repertorio marzialistico mondiale per le sue peculiari tecniche specifiche "nell'intrappolare"  gli attacchi rivolti alla propria persona, attraverso un sistema veloce e potente di combinazioni diversificate, difficilmente intercettabili.
L'Hapkido è sostanzialmente una arte marziale basata sullo studio ossessivo della biomeccanica del corpo umano, relazionata a situazioni ed aggressioni improvvise. Nei programmi tecnici della disciplina vengono studiati ed attuati protocolli operativi specifici contro aggressioni da strada, di gruppo, armate e disarmate. Tutto ciò potrebbe far apparire questa disciplina come un prodotto cinematografico, nulla di più fuorviante!
Sono in aumento vertiginoso, coloro i quali anche per professione si avvicinano a questa disciplina di "sopravvivenza" per acquisirne gli importanti contenuti o, come si diceva un tempo, i "segreti".

In questa pagina appariranno alcuni contenuti tecnici e videoclip di questa particolare arte marziale e dell'attività della nostra scuola.

Buona visione

 

© Europe Hapkido Organization presso Ginnic Club, Via Palazzetti 14 - San Lazzaro di Savena (Bologna) - Italia - e-mail alessiopeluso1960@gmail.com - infoline: +39 335 8306746

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Tutti i dettagli relativi l'utilizzo dei cookie sono consultabili al seguente link Privacy Policy.

Accetto cookie